2-Prodotti e risultati

RISULTATI

Durante i due anni di durata del progetto i partner metteranno a punto e diffonderanno i seguenti materiali e documenti:

  1. Una guida e una struttura di CV/ corso di formazione per formatori per aggiornare i professionisti circa la CSR, specialmente riguardo gli argomenti principali di ogni sessione e nella valutazione e comunicazione dei risultati. In particolare, I formatori saranno informati su come fornire commenti e feedback ai partecipanti per supportarli nel migliorare i propri giudizi, comportamenti e competenze.
  2. Un curriculum e la struttura di un corso di formazione indirizzato ai consulenti per migliorare le loro skill e competenze connesse alla CSR e offrire le soluzioni più adeguate alle imprese locali di centro e Est Europa.
  3. Un manuale digitale con contenuti e materiali utili a gestire workshop tematici locali e a guidare i partner nel dialogo con stakeholder e accademici locali, così da raccogliere dati utili per le ricerche future e per il miglioramento delle politiche esistenti. Destinatari selezionati: giornalisti, formatori e professionisti, rappresentanti governativi e della pubblica amministrazione etc.
  4. Metodi per coinvolgere tutte le parti interessate nel potenziamento della CSR, offrendo consigli e suggerimenti circa quali argomenti e messaggi usare a seconda dei target identificati nel progetto (aziende, manager, consulenti, stakeholder). Gli strumenti offerti si adattano a scenari low-budget e mirano a semplificarne la diffusione. Forniranno inoltre strumenti utili al potenziamento delle attività di diffusione.
  5. Un report finale di analisi incrociata circa le competenze manageriali necessarie alla gestione di business responsabile e sostenibile e al miglioramento delle politiche di CSR, basato sui risultati ottenuti nel corso dei workshop tematici locali.

I principali risultati attesi entro la fine del progetto sono i seguenti:

  • Migliore conoscenza e competenza da parte dei partner di progetto, degli esperti e dei formatori, grazie alla condivisione delle buone pratiche.
  • Una partecipazione attiva da parte delle aziende e delle imprese, dei manager delle risorse umane, dei datori di lavoro nella creazione di contenuti d’apprendimento.
  • Migliori capacità manageriali e di lavorare in un ambiente multiculturale da parte dello staff del consorzio.
  • Maggiore consapevolezza circa l’importanza della CSR e di un approccio sostenibile al management da parte di tutti gli attori coinvolti.
  • Maggiore competenza da parte dei partecipanti nell’uso dei materiali per un approccio semplificato alla CSR.
  • Una migliore offerta formativa e professionalità da parte di educatori, formatori e staff dei partner partecipanti al progetto.
  • Migliore possibilità per i principali stakeholder di sfruttare le informazioni pratiche sviluppate dal consorzio.
  • Migliore cooperazione tra organizzazioni europee di diversa natura e grandezza nel gestire problematiche connesse alla CSR, alla sostenibilità, all’istruzione e alla responsabilità sociale.
  • Migliori capacità di networking a livello locale, nazionale e europeo.